Google+ Followers

sabato 21 marzo 2015

cos'è il MoVimento Cinque Stelle 2/2

cos'è il Movimento Cinque Stelle/2

Il MoVimento 5 Stelle è un partito politico italiano fondato dal comico genovese Beppe Grillo che dal 1993 sostiene diverse battaglie politiche attraverso i suoi spettacoli teatrali e, dal 2005, anche attraverso il suo blog beppegrillo.it.
Tuttavia, la definizione di partito politico è stata rifiutata sia da Beppe Grillo che dai suoi sostenitori i quali parlano del Movimento come di una “libera associazione di cittadini". Alla base c’è, infatti, l’idea che la politica debba essere alservizio della comunità, con proposte e iniziative provenienti direttamente dal basso cioè dai cittadini stessi accomunati da ideali ecologisti e antipartitocratici. Tali ideali corrispondono alle cinque stelle del movimento: acqua pubblica, trasporti, sviluppo, connettività e ambiente.
Nonostante l’organizzazione dei cosiddetti grillini (sostenitori e seguaci di Grillo) risalga già al 2005, il MoVimento 5 Stelle si è formato ufficialmente il 4 ottobre del 2009. La principale prerogativa è il mezzo di diffusione utilizzato per informare e comunicare con i suoi membri e con i cittadini: il Web.
Inizialmente, infatti (era il 2005), lo stesso Beppe Grillo chiese a coloro che seguivano il suo blog (per lo più giovani), di cominciare a comunicare tramite il social network Meetup. Con questo sistema di organizzazione digitale, gli incontri e i raduni dei grillini che negli anni si sono susseguiti (nelle piazze o nei teatri), hanno sempre visto un altissimo numero di partecipanti così come le molteplici manifestazioni volte a dare voce, in particolar modo, alle minoranze.
Se fino al 2009 il MoVimento 5 Stelle ha raccolto consensi attraverso queste manifestazioni pubbliche (la più importante è stata il V-Day del 2007), nel 2010, alle elezioni comunali e regionali, scende concretamente in campo presentando i propri candidati in 5 regioni d’Italia. Alle elezioni amministrative del 2011, invece, il partito si presenta in 75 comuni italiani riscuotendo discreto successo soprattutto al centro-nord.
La vera svolta, però, è sancita dalle elezioni del 6 e 7 maggio 2012 quando il Movimento riesce a far eleggere 4 sindaci in tutta Italia precisamente a Parma, Sarego (VI), Comacchio (FE) e Mira (VE).
Posta un commento